Troppi problemi al campo d'allenamento: il Manchester City licenzia il responsabile

Diversi disagi nella struttura del City, con il club che ha deciso di mettere alla porta il responsabile della stessa.
Diversi disagi nella struttura del City, con il club che ha deciso di mettere alla porta il responsabile della stessa.

Una struttura da 250 milioni di euro all'avanguardia, tra le migliori d'Europa. La City Football Academy di Manchester, casa dei Citizens, ha bisogno di cure maniacali per poter confermarsi come una delle migliori case calcistiche d'Europa. Invece, a quanto pare, tutto il contrario.


Mark Muncer, responsabile del centro di allenamento del Manchester City, è stato infatti licenziato. Giro di vite visto il difficile periodo della squadra di Guardiola, il primo a pagare non è un giocatore o un membro dello staff tecnico, ma bensì il capo della struttura.

Secondo quantro riporta il Daily Mail, Muncer doveva gestire ogni cosa e nelle ultime settimane ci sarebbero stati diversi problemi per giocatori e tesserati del club. Temperatura dell'acqua delle docce utilizzate da Sterling dopo l'allenamento troppo fredde, porte rotte che hanno creato diversi disagi, parti della struttura da riparare in poco tempo e invece ancora problematiche.

Dotata di alloggi per i giocatori, un auditorium per le lezioni e tante altre moderne comodità, la struttura che ospita il Manchester City non sarebbe arrivata a questo punto per colpa di Mercer, secondo i dirigenti solamente un capro espiatorio. A pagare, però, è stato lui.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...