Troppi problemi fisici, Coentrao ammette: "Non sono da Real Madrid adesso"

Il terzino del Real Madrid, Fabio Coentrao, svela: "Devo ammettere i miei limiti, il mio club è ad un livello troppo alto per me".

E’ stato per anni considerato uno dei migliori terzini del panorama calcistico europeo, negli ultimi mesi però è stato frenato da una lunga serie di problemi muscolari che non gli hanno consentito di esprimersi ai suoi abituali livelli.

Fabio Coentrao , dopo il prestito al Monaco , ha fatto ritorno al Real Madrid la scorsa estate, la sua però è stata una stagione sin qui da dimenticare. Se si considerano tutte le competizioni, l’esterno lusitano ha totalizzato appena cinque presenze per un totale di 150’ di gioco.

Coentrao, intervistato da Record, ha spiegato: “Adesso sono pienamente recuperato, mi sto allenando senza problemi da un paio di settimane. Ho diverse aspettative per il futuro, voglio tornare al top per la prossima stagione. Ho un contratto con il Real Madrid fino al 2019, se vorranno continuare a contare su di me bene, altrimenti andrò per la mia strada. Quello che è certo è che questa stagione rappresenta una fase molto difficile della mia carriera ”.

Il terzino portoghese ha ammesso di non essere stupito dal suo scarso utilizzo: “Non ho il minimo problema ad ammettere che oggi non sono in condizione di giocare in un club come il Real Madrid. Siamo tutti chiamati ad ammettere i nostri limiti ad un certo punto della nostra vita ed io mi rendo contro che questo club è al momento ad un livello molto più elevato rispetto al mio. Io però mi alleno tutti i giorni e so che nel calcio tutto può cambiare rapidamente, voglio giocare per altri tre o quattro anni a alti livelli e se non potrò farlo al Real lo farò altrove”.

>

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità