Troppi tiri a giro sbagliati: fischi per Insigne durante Napoli-Salisburgo

Lorenzo Insigne non partirà con il Napoli in vista della trasferta fondamentale contro il Liverpool, per il futuro in Champions League.
Lorenzo Insigne non partirà con il Napoli in vista della trasferta fondamentale contro il Liverpool, per il futuro in Champions League.

Non è un bel momento per il Napoli, che dopo una terribile settimana in Serie A, non è riuscito a rialzarsi nemmeno in Champions League. Pareggio interno contro il Salisburgo e sorpasso del Liverpool in vetta. Niente è perduto per gli ottavi, ma gli azzurri hanno sprecato una grossa opportunità. Nel mirino dei tifosi, Lorenzo Insigne.

E' il capitano del Napoli il più chiaccherato sui social, dopo diversi fischi subiti al San Paolo. Ai quali sono comunque seguiti anche gli applausi del San Paolo. Ai tifosi azzurri non è piaciuto il tipico e ripetuto tiro a giro di Insigne, che ha provato in tutti i modi a trovare la via del goal con il tiro al giro.

Ben nove tiri per Insigne, di cui solo uno nello specchio: un dato che fotografa quante volte l'attaccante del Napoli ha provato a battere il portiere del Salisburgo partendo da sinistra, accentrandosi per concludere a giro come è suo solito. A volte va, a volte no: stavolta niente da fare dopo diverse conclusioni.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

A fine gara Insigne è apparso tra i più dispiaciuti per il risultato del San Paolo. Una stagione difficile per Insigne, con quattro goal segnati fin qui, di cui uno in Champions League. Non abbastanza per i tifosi del Napoli, che hanno più volte beccato il numero 24 per le sue prestazioni.

Non è solo Insigne comunque a deludere in queste settimane, visto e considerando che l'ultima vittoria è arrivata quattro match fa. Per l'attaccante di Ancelotti, tecnico con cui non si sembra instaurato un rapporto idilliaco, una rete contro il Salisburgo all'andata, ma per il resto ultimo centro in Serie A il 22 settembre.

Al termine della gara del San Paolo,

"E' un periodo un po' così, dobbiamo alzare la testa e continuare a lavorare. Dobbiamo dare continuità, non possiamo fare una partita buona e una sotto tono. Prima o poi la fortuna ci girerà a favore. Ci abbiamo provato in tutti i modi, siamo amareggiati. Oltre la sfortuna dobbiamo essere più cattivi sotto porta".

Appuntamento al prossimo impegno.

Potrebbe interessarti anche...