Troppo forte la Serbia: Italia eliminata in semifinale

Sportal.it

Niente finale agli Europei per la Nazionale femminile di pallavolo. Troppo forte la Serbia per le ragazze allenate da coach Mazzanti, che si arrendono in tre set con il punteggio di 25-22, 25-21, 21-25, 25-20. Ora in palio c'è ancora la medaglia di bronzo.

Molto acceso il primo set, in cui le Azzurre provano a scappare guidate dalla capitana Chirichella, portandosi anche sul 10-6. La Serbia però reagisce in fretta e controsorpassa, con la resistenza di Paola Egonu che si rivela insufficiente. Stesso copione anche nel secondo set, con le Azzurre che si portano sul 4-1 e poi sul 7-4, ma dopo un attacco di Egonu murato da Mihajlovic si spegne la luce e arriva un'altra rimonta delle avversarie.

Qualcosa si sblocca nel terzo set, in cui le Azzurre tengono botta e poi riescono ad accelerare sul 18-18, andando a prendersi il 2-1 grazie anche all'apporto di Folie e Sorokaite. Ma il sogno di una rimonta si arresta brutalmente nel quarto set, che la Serbia controlla per tutta la sua durata nonostante un tardivo tentativo di riportarsi sotto che si arresta sul -2 (18-20). La Serbia si giocherà l'Europeo, all'Italia non resta che aggrapparsi all'obiettivo di prendersi quantomeno la medaglia del metallo meno pregiato.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...