Tutti pazzi per Alvarez: il Milan non molla, occhio alla Fiorentina

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Julian Alvarez ha convinto tutti: è già pronto per l'Europa. A dirlo non sono più i numeri straordinari che certificano una crescita poderosa da parte dell'attaccante classe 2000, capocannoniere del torneo con 11 reti (primato condiviso con Sand e Lopez del Lanus), ma sono anche gli addetti ai lavori e gli operatori di mercato. Ultimo in ordine di tempo il direttore tecnico della Fiorentina, Nicolas Burdisso, che a La Nación non ha usato giri di parole: "Quale giocatore argentino è già pronto per il salto in Europa: "L’unico forse è Julian Alvarez, vedremo. Da due o tre anni è ormai nell'élite del calcio sudamericano, è nel pieno della sua maturità: siamo in presenza di un profilo formato e pronto per un livello diverso dalla media dei giocatori argentini".

LA FIORENTINA C'E', FATTORE VLAHOVIC - Parole non casuali quelle del dirigente viola, che proprio per conto del club gigliato ha già avuto dei contatti esplorativi con il River Plate, con cui Alvarez è sotto contratto fino a dicembre 2022 (con una clausola rescissoria nel contratto da 25 milioni di euro). Alla Fiorentina piace il baby bomber e non è escluso un tentativo già a gennaio, anche in virtù della situazione di Dusan Vlahovic: il serbo lascerà Firenze al più tardi al termine della stagione, ma qualora si dovesse trovare una soluzione in uscita già a gennaio, allora la Fiorentina dovrà investire su un centravanti per il presente e per il futuro. E Alvarez è un candidato molto intrigante.

IL MILAN NON MOLLA - Gli occhi della Fiorentina non sono però i primi ad essersi posati su Araña (il Ragno, soprannome che accompagna Alvarez da sempre), forte infatti l'interesse del Milan che nelle scorse settimane ha inviato degli emissari a Buenos Aires per seguirlo da vicino. Il club rossonero è molto attento alla vicenda e non a caso sta valutando concretamente a sua volta la possibilità di presentare un'offerta al River già a gennaio, indiscrezione questa confermata in giornata dai media argentini, complice anche l'aumentare della concorrenza con il passare del tempo e delle buone prestazioni da parte del giocatore. Dopo aver incassato l'apprezzamento di Maldini arrivano gli elogi pubblici di Burdisso: Alvarez convince tutti, il richiamo dell'Europa è sempre più forte.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli