Tutti su Nuno Mendes, il talento dello Sporting che ha stregato Guardiola. C'è la Juve ma il nodo è il prezzo

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Nuno Mendes è il nuovo che avanza. E che avanza a grandi falcate sulla fascia mancina. Sì perché il terzino sinistro classe 2002 sta facendo molto bene con la maglia dello Sporting di Ruben Amorim, ha collezionato 22 preseze ed è entrato a far parte del giro della nazionale maggiore del Portogallo.

Nuno Mendes dunque conosce e gioca già con Cristiano Ronaldo che potrebbe anche diventare un fattore importante per portarlo alla Juventus. Sì, perché il club bianconero è sulle tracce del giovane esterno mancino classe 2002.

Nuno Mendes | Gualter Fatia/Getty Images
Nuno Mendes | Gualter Fatia/Getty Images

Il laterale dello Sporting è un esterno moderno che fa gola a tanti club. E' cresciuto nello Sporting, dove è cresciuto anche CR7. Fa gola a tanti, in particolare al Manchester City di Pep Guardiola che nelle ultime stagioni ha investito tanto sui terzini e potrebbe comporre una difesa al ritmo lusitano con Joao Cancelo (ex Juve tra l'altro) da una parte e Nuno Mendes dall'altra. Secondo La Gazzetta dello Sport, su Mendes c'è anche la Juventus ma il suo prezzo è astronimoco: è costato solo 750 euro allo Sporting e ora vale 40-50 milioni di euro (ma ha una clausola da 70 milioni). Ma il prezzo potrebbe aumentare visti gli interessi di City, Barcellona, Juve e altri grandi club europei.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.