Tutto risale agli Europei Under 21 del 2019 ed ad una differenza reti maledetta che ci fece uscire

·3 minuto per la lettura
La Nazionale che ha vinto Euro 2020
La Nazionale che ha vinto Euro 2020

Con le Olimpiadi di Tokyo ormai prossime allo start con la cerimonia di apertura la domanda delle domande è una: perché la Nazionale italiana di calcio non partecipa dopo la vittoria ad Euro 2020? Si tratta di un evidente paradosso, che vede da un lato la squadra di mister Mancini dominatrice assoluta degli Europei e dall’altro grande assente dai Giochi Olimpici in calendario già per l’anno scorso e poi rinviati a causa della pandemia, così come la competizione calcistica in cui gli Azzurri hanno sbaragliato l’Inghilterra a Wembley.

Perché la Nazionale di calcio non partecipa alle Olimpiadi: tutto risale all’Under 21 del 2019

La risposta a questa domanda sta tutta in una serie di circostanze non proprio positive che risalgono al 2019, quando in occasione degli Europei Under 21 l’Italia allenata da Gigi Di Biagio mancò il piazzamento tra le prime quattro del torneo di categoria e a traino perse il treno olimpico. Attenzione: il paradosso è accentuato da un dato che molti ricordano: di quell’undici non proprio vincente facevano parte alcuni dei futuri vincitori assoluti di Euro 2020, ma il calcio è così, maledetto e per questo bellissimo. Ad ogni modo quel flop maturò in un clima non di assoluta negatività, ma anche a causa di una differenza reti sfavorevole.

Olimpiadi, perché la Nazionale italiana di calcio non partecipa: in rosa con Di Biagio i futuri dominatori di Wembley

Qualche esempio di chi giocava in quella squadra che mancò l’obiettivo? In rosa c’era gente come Chiesa, Barella, Meret, Barella, Bastoni e Locatelli, tutti trionfatori di Wembley. In più c’erano piedi buoni come quelli di Zaniolo che poi si infortunò, così come problemi fisici ebbe Pellegrini della Roma, poi Cutrone e il giallorosso Mancini, che all’epoca vestiva il nerazzurro dell’Atalanta. Per accedere ai giochi di Tokyo gli azzurri dovevano almeno centrare la semifinale, solo che capitò in un gruppo d’acciaio con Spagna, Polonia e Belgio. Con il Belgio si vinse 3-1 ma la Polonia ce le diede per 1-0. A quel punto la Spagna, che con il Belgio aveva vinto 2-1 e che alla Polonia rifilò 5 gol, chiuse a pari punti con l’Italia ma passò il turno in virtù della migliore differenza reti su una sola unità di differenza, cioè con+4 rispetto a +3.

Olimpiadi di Tokyo, perché la Nazionale italiana di calcio non partecipa e qual è l’albo d’oro dei Giochi Olimpici

Gli Azzurri di Gigi Di Biagio persero anche l’opportunità ripescaggio: come migliore seconda passò la Francia. Per gli amanti delle statistiche è la terza volta consecutiva che l’Italia del calcio non partecipa alle Olimpiadi. L’ultima nostra presenza ai Giochi con i cinque cerchi fu a Pechino nel 2008: lì, dopo aver superato il girone da prima, l’Italia uscì proprio ad opera dell’onnipresente Belgio. Nel nostro albo figurano tre medaglie: l’ultima d’oro fu vinta a Berlino nel 1936. Il podio più recente risale al 2004: bronzo ottenuto battendo l’Iraq. E quel terzo posto lo portarono a casa gente come Chiellini, Pirlo, Barzagli e De Rossi. La terza, sempre di bronzo, risale al 1928.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli