"Ubriaco al volante e patente ritirata": Nainggolan smentisce con foto su Instagram

Secondo i media belgi Nainggolan sarebbe stato sorpreso al volante ubriaco con tanto di patente ritirata, il centrocampista della Roma però nega.

Continua il rapporto tormentato tra Radja Nainggolan e il Belgio dove, dopo le polemiche legate al suo vizio del fumo, ora il centrocampista della Roma è stato accusato di avere alzato il gomito prima di mettersi al volante.

A raccontare la presunta notte brava di Nainggolan dopo Belgio-Grecia dello scorso 25 marzo è il portale 'Nieuwsblad.be', secondo cui il giocatore è stato sorpreso per le strade alle 7 del mattino con un tasso alcolemico superiore a 2, che gli sarebbe costato anche il ritiro della patente più 1200 euro di multa.

Circostanza però immediatamente smentita dallo stesso Nainggolan: "Non guidavo io ma un mio amico. Non ho neanche dovuto sottopormi all'alcol test perché ero seduto accanto". E a conferma di questo il centrocampista ha poi pubblicato sul proprio profilo Instagram anche la foto della sua patente.

D'altronde nonostante la presunta notte brava denunciata dai media locali Nainggolan ha poi giocato regolarmente l'amichevole contro la Russia, segnale chiaro di come il CT Martinez non abbia avuto nulla da ridire sul comportamento del suo giocatore fuori dal campo. Polemica chiusa?

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità