Udinese-Cagliari 2-1: Ci pensa super Perica, sardi al tappeto

L'Udinese ha battuto di misura il Cagliari grazie al subentrato Perica: goal e grande prestazione per il croato. Per i rossoblù non basta Borriello.

Un Cagliari inconcludente cade in terra friulana, contro un' Udinese cresciuta via via nel corso del match. Primo tempo giocato alla pari, con i bianconeri che hanno però sbagliato un calcio di rigore con Thereau. Nella ripresa 2-0 firmato da Perica prima e da Thereau poi: il solito Borriello ha riaperto la gara nel finale, ma non è bastato.

Udinese in campo con il 4-3-3, Karnezis tra i pali difeso dal duo Angella-Danilo, con Felipe e Widmer sugli esterni. Nessun dubbio a centrocampo con Badu e Hallfredsson insieme a Jankto, mentre in attacco c'è De Paul con i titolarissimi Zapata e Thereau.

Il Cagliari lascia a sorpresa Padoin in panchina, sostituito da Deiola: in mezzo anche Tachtsidis e Barella. Altri due sardi in formazione, ovvero Murru sulla fascia e Sau in attacco. Per il resto Rafael tra i pali, Salamon e non Pisacane in difesa insieme a Bruno Alves, con Isla terzino. In attacco l'insostituibile Borriello.

Gara giocata sopratutto a centrocampo quella del Friuli, con Cagliari e Udinese senza patemi di classifica ma comunque chiuse e poco attive in avanti. Meglio sicuramente la formazione bianconera, con Rafael attento sulle conclusioni ravvicinate degli avversari al minuto 6

Un Rafael che al 30' non si è lasciato sorprendere dagli undici metri, respingendo il calcio di rigore di Thereau. Match equilibrato sul pari fino all'ingresso in campo di Perica, che ha cambiato le sorti del match: gran goal dal limite a quattro minuti dal suo ingresso (66'), dunque il tocco per Angella su mischia di corner al 73'. Cagliari inesistente fino al minuto 86, quando Borriello ha trovato la rete che ha riaperto la gara: colpo di testa e Karnezis battuto però troppo tardi. Risultato finale 2-1.

I GOAL

70' PERICA - Grandissima rete quella dell'attaccante croato, che si è liberato al limite lasciando partire un destro a giro di rara potenza su cui Rafael nulla ha potuto .

73' ANGELLA - Batti e ribatti in area sul calcio d'angolo dalla destra, tocco dello scatenato Perica quanto basta per permettere ad Angella di segnare la rete che ha chiuso la gara al Friuli.

86' BORRIELLO - Colpo di testa imperioso su cross dalla destra e match riaperto per il Cagliari: Karnezis male nel provare a respingere il pallone.

I MIGLIORI

UDINESE: PERICA

Un ingresso veramente devastante quello dell'attaccante classe '95: inserito al posto di Thereau al minuto 66 ha prima segnato la rete del vantaggio, dunque fatto a sportellate in occasione del raddoppio. L'ex Chelsea ha inoltre colpito un palo con un bel destro ad incrociare.

CAGLIARI: RAFAEL

In un Cagliari che non riesce ad impensierire Karnezis, il migliore è proprio il collega di porta, Rafael: a inizio gara è decisivo su due conclusioni ravvicinate, prima di parare il rigore a Thereau. Incolpevole sulle due reti.

I PEGGIORI

UDINESE: THEREAU.

Alla grande opportunità di portare in vantaggio i suoi, ma si fa ipnotizzare dal dischetto. Non è stata proprio la sua giornata, mai pericoloso e ben tenuto dai difensori del Cagliari: sostituito al minuto 66.

CAGLIARI: BRUNO ALVES

Disattento, impacciato e troppo spesso superato dagli attaccanti dell'Udinese, sopratutto in occasione delle due reti: il Campione d'Europa non si fa trovare pronto in entrambe le realizzazioni bianconere.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità