Udinese-Inter 1-2, nerazzurri inseguono Milan

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - L'Inter vince 2-1 sul campo dell'Udinese nel match della 35esima giornata della Serie A, sale a 75 punti e rimane a -2 dal Milan quando mancano 3 giornate dalla fine del campionato. La squadra di Inzaghi va in vantaggio nel primo tempo con i gol di Perisic e Lautaro e nel finale di gara subisce la rete ininfluente dei friulani con Pussetto. La squadra di Cioffi con questa sconfitta resta ferma a 43 punti.

LA PARTITA - Il tecnico dei bianconeri per la sfida recupera Pereyra e Perez. Inzaghi invece senza Calhanoglu squalificato e Bastoni infortunato, si affida a Gagliardini preferito a Vidal a centrocampo e Dimarco in difesa, con Handanovic che torna tra i pali dopo l'errore di Radu a Bologna.

La pressione iniziale della squadra di Inzaghi porta subito i suoi frutti. Al 12' l'Inter è già in vantaggio: sul corner di Dimarco c'è lo stacco vincente di testa di Perisic. L'Udinese prova a reagire immediatamente ma il tiro dalla distanza di Walace è bloccato in due tempi da Handanovic. Al 15' ancora nerazzurri pericolosi sugli sviluppi di un calcio d'angolo: palla a Lautaro che non controlla e consente a Silvestri di fare sua la sfera. Poco dopo ci prova Di Marco ma la conclusione mancina è deviata in calcio d'angolo. La pressione dell'Inter prosegue, al 18' il colpo di testa di Dzeko termina alto sopra la traversa.

Dopo un periodo di gara senza grosse occasioni al 36' solo un grande intervento di Silvestri ferma il tiro di Lautaro Martinez da distanza ravvicinata. Ma il raddoppio è nell'aria: azione in area con Silvestri che salva alla disperata su Lautaro, sul rimpallo c'è fallo su Dzeko. L'arbitro Chiffi non fischia ma dopo la revisione al Var assegna il calcio di rigore. Al 39' Lautaro raddoppia. L'argentino calcia il penalty colpendo il palo, poi c'è la deviazione involontaria di Silvestri e il numero 10 può ribadire in rete di testa.

Ad inizio ripresa l'Inter continua a spingere e al 51' Dzeko si divora il tris. Una sponda aerea di Lautaro Martinez libera il bosniaco che solo davanti a Silvestri di sinistro manda al lato. Poco dopo tocca a Perisic che salta Molina, serve all'indietro Lautaro Martinez, ma il sinistro di prima intenzione deviato in corner da Becao. Calano un po' i ritmi e l'Udinese ne approfitta per rifarsi avanti e al 72' accorcia le distanze. Fallo di Skriniar ai danni di Pussetto al limite dell'area di rigore. Punizione di Deulofeu, grande parata di Handanovic ma Udogie serve Pussetto che insacca da pochi passi. La squadra di Inzaghi rimette pressione ai friulani per non rischiare ancora e al 78' va in rete ma il gol di Vidal viene annullato per fuorigioco, con Correa che serve il cileno in offiside.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli