Udinese-SPAL 0-0: Musso salva in extremis i friulani

Pareggio a reti bianche tra Udinese e SPAL, con un punto che serve poco o nulla ad entrambe le squadre. Musso para un rigore a Petagna.
Pareggio a reti bianche tra Udinese e SPAL, con un punto che serve poco o nulla ad entrambe le squadre. Musso para un rigore a Petagna.

La SPAL continua nel suo momento negativo, non riuscendo a trovare la vittoria in trasferta contro l'Udinese. Gotti, invece, continua a far vedere ottime cose sulla panchina friulana. Piange la classifica per i ferraresi. All'ultimo minuto di partita, Musso ha parato un calcio di rigore a Petagna.

Udinese e SPAL si giocano un pezzo di salvezza, faccia a faccia, anche se non siamo nemmeno a metà stagione. Fin da subito la partita è un continuo batti e ribatti di azioni, con le squadre più lunghe nel primo tempo rispetto al secondo. Al 4' arriva un palo di Nestorovski, con la palla che prima di sbattere contro il legno viene anche toccata da Berisha. L'ex attaccante del Palermo rappresenta il pericolo più grande per la SPAL: pochi minuti dopo trova anche il goal, ma l'arbitro lo annulla per fuorigioco.

La prima vera chance per la SPAL, invece, arriva dopo un quarto d'ora: un colpo di testa di Kurtic su corner costringe Musso al miracolo. La partita è spettacolare e si combatte occasione contro occasione: Berisha ipnotizza Mandragora al 18', lanciato in area con una pennellata da De Paul. La SPAL fa fatica a servire le due punte in area di rigore e la squadra ha un baricentro troppo basso.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nella ripresal'Udinese domina la partita, trovando più occasioni da goal rispetto alla SPAL che, anche con l'ingresso di Petagna, non riesce mai ad impensierire seriamente Musso. Berisha invece si salva sulle varie chance di Lasagna e Okaka.

Nei secondi finali, poi, l'arbitro assegna un rigore alla SPAL per un tocco di mano di Sema. Petagna si presenta sul dischetto e Musso lo ipnotizza, parando il suo primo rigore in Serie A.

IL TABELLINO

Udinese-SPAL 0-0

Marcatori:

SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Felipe (79' Vicari), Tomovic; Strefezza (46' Sala), Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Reca; Paloschi, Floccari (68' Petagna).

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger-Larsen, Mandragora (79' Fofana), Jajalo, De Paul, Sema; Nestorovski (65' Lasagna), Okaka.

Ammoniti: Nestorovski, Reca, Floccari, Becao, Okaka, Felipe, Tomovic, Cionek

Espulsi: -

 

Potrebbe interessarti anche...