Uefa, distribuiti i primi premi Champions. L'Inter la più 'ricca', al Milan nessun bonus risultati

·1 minuto per la lettura

Nonostante la fase a gironi dell’edizione 21/22 della Champions League non sia ancora conlcusa, i club partecipanti sono già stati ricompensati dalla UEFA che ha già versato nei conti dei club i premi stagionali per i risultati e per il market pool raggiunti finora. Come riportato da Calcio e Finanza, il 29 ottobre la Federcalcio europea ha versato alle società le somme maturate nelle prime tre giornate della fase a gironi e la relativa quota di market pool che è già al 50% del totale e in percentuale sulla base della posizione raggiunta nel campionato nazionale la stagione precedente.

  L'INTER LA PIU' RICCA - Dei 284,55 milioni di euro totali, le quattro società italiane, Inter, Milan, Atalanta e Juventus hanno incassato in totale circa 36 milioni di euro (35,86 milioni). Il club nerazzurro è quello che ha incassato di più con 8 milioni legati al Market pool da cui ha ottenuto la cifra più alta in quanto vincitrice dell'ultimo scudetto, alla quale sono stati aggiunti 3,73 milioni di euro legati ai risultati per un totale di 11,73 milioni.

JUVE E ATALANTA - La Juventus si piazza al secondo posto nonostante abbia incassato la cifra più bassa dal market pool, solo 2 milioni di euro. Il totale però sale a 8,4 milioni di euro grazie ai risultati. L’Atalanta si piazza al terzo posto in Italia con un totale di 7,73 milioni di cui 4 milioni dal market pool.

MILAN ULTIMA - Infine, all'ultimo posto fra le italiane si piazza il Milan che ottiene 0 euro dai risultati in virtù delle 3 sconfitte e dei 0 punti conquistati, ma i rossoneri si salvano grazie al market pool da cui sono arrivati nelle casse del club 6 milioni di euro. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli