UEFA, incontro con la CONMEBOL: sul tavolo il ritorno della Coppa Intercontinentale

Goal.com
Le due confederazioni, contrarie al nuovo Mondiale per Club, secondo 'Il Corriere della Sera' pensano al ritorno della Coppa Intercontinentale.
Le due confederazioni, contrarie al nuovo Mondiale per Club, secondo 'Il Corriere della Sera' pensano al ritorno della Coppa Intercontinentale.

Ritorno al passato. UEFA e CONMEBOL, rispettivamente confederazione europea e sudamericana del calcio, secondo quanto riporta oggi 'Il Corriere della Sera' sarebbero pronte a sfidare la FIFA.

Il nuovo Mondiale per Club voluto fortemente da Gianni Infantino e che partirà nell'estate 2021, d'altronde, non piace nè alla UEFA nè alla CONMEBOL che quindi starebbero pensando di ripristinare la vecchia Coppa Intercontinentale per decretare la squadra più forte del mondo.

La manifestazione, che si è giocata dal 1960 fino al 2004, prevedeva una sfida diretta tra la squadra vincitrice della Champions League e quella che vinceva la Copa Libertadores. Sfida che dal 1979 si giocava in gara unica.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il nuovo Mondiale per Club invece si allargherà ulteriormente rispetto alla formula attuale dato che al via della prima edizione, in programma in Cina, ci saranno ben 24 squadre.

Intanto nell'incontro di Nyon le due confederazioni hanno firmato un protocollo d'intesta per una maggiore collaborazione che prevede, tra le altre cose, lo scambio di arbitri: i direttori di gara sudamericani quindi dirigeranno alcune partite di Euro 2020 mentre quelli europei faranno altrettanto nei match di Copa America. E lo stesso avverrà in Champions League e Copa Libertadores.

Resta invece da capire se il ritorno della Coppa Intercontinentale diventerà realtà. I nostalgici del calcio che fu sperano, la FIFA osserva.

Potrebbe interessarti anche...