Un cappuccino con Sconcerti: Roma, Fiorentina, Parma, gli americani stanno cambiando il calcio all'italiana

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il caso Gattuso, ma anche l’ingaggio diretto di Mourinho, l’acquisto dei ragazzi rumeni al mercato di gennaio del presidente del Parma, confermano che il modo di fare calcio in Italia sta cambiando. I presidenti che pagano, gli imprenditori all’americana, non sono più disposti a lasciar fare affari a quelli del calcio. Non mettono i loro soldi in mano a nessuno. Vanno loro a trattare. Questo li mette in minoranza.

Sono imprenditori abituati ad avere a che fare con le leggi civili, penali e di settore, nel calcio si trovano davanti a regole stabilite da quelli del calcio per convenienza di tutti. Un esempio: non c’è un costo stabilito per le procure, vanno a soggetto e si allargano alle intermediazioni di altri. Aumentando i soggetti, aumentano i trucchi e nuove intermediazioni. In compenso, se stai nel giro, non solo acquisti qualcosa che assomiglia a quel che ti serve, ma puoi sistemare i tanti eccessi.

In serie A almeno 200 giocatori sono in più proprio per questo gioco di doveri trasversali. Gli eroi di solito finiscono uccisi, ma vanno nell’eternità. Qui il gioco è un po’più farabutto, ma val la pena che sia giocato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli