Un top player che ama l'Inter: rinnovo strameritato. Prossimo step? La fascia da capitano

Stefano Bertocchi
90min

​Nella settimana che potrebbe consegnare la matematica partecipazione alla prossima Champions League, l'​Inter scarta in anticipo un altro prezioso regalo. Il rinnovo di contratto di Milan Skiriniar può essere visto in questo senso: si sapeva che sarebbe arrivato, era atteso a fine stagione, ma è stato ufficializzato a pochi giorni dalla sfida del San Paolo contro il Napoli. 


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio



Il prolungamento di Skriniar è ossigeno puro per le prospettive future di Suning, che ha blindato uno dei gioielli della rosa e rinunciato ad offerte da tripla cifra pur di formare una difesa - potenzialmente - di ferro con De Vrij e Godin. E sono tanti i motivi che portano ad esultare per questo rinnovo. 

In primo luogo, impossibile non menzionare il valore del giocatore. Arrivato dalla Samp con l'etichetta di 'sopravvalutato', lo slovacco ha dimostrato di valere ogni centesimo investito dalle parti di Milano, confermandosi come uno dei top in Europa nel suo ruolo.


Inoltre, Skriniar ha sempre dimostrato il suo attaccamento alla maglia, ribadendo anche nei momenti di apparente stop nella trattative per il rinnovo di contratto di voler restare all'Inter e di non avere a minima intenzione di svuotare l'armadietto di Appiano Gentile.  L'ennesima dimostrazione, concreta, è arrivata con la separazione dal suo storico agente, Karol Csonto (intenzionato a riempirsi le tasche con il cambio di casacca dello slovacco) e la conduzione in prima persona dei dialoghi con la società, arrivando alla firma che lo legherà al nerazzurro fino al 2023.

Il prossimo passaggio, obbligatorio, sarà la fascia da capitano. Da legare al braccio di un top player che ha dimostrato - e dimostra - di amare i colori dell'Inter. 

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!


Potrebbe interessarti anche...