Un viaggio infinito per i giocatori durante la trasferta

·2 minuto per la lettura
Aereo Lazio
Aereo Lazio

Il viaggio che hanno dovuto affrontare i giocatori della Lazio non è stato semplice e ha creato non pochi problemi e anche molto imbarazzo. L’aereo ufficiale della squadra non ha compiuto il suo dovere come avrebbe dovuto e il primo volo è decisamente andato nel verso sbagliato. I giocatori hanno raggiunto Crotone, dove erano in trasferta, ma non è più tornato indietro.

Aereo della Lazio

C’erano state non poche polemiche per il fatto che il club aveva deciso di avere un aereo ufficiale, ma ora la questione si è complicata, visto che il primo volo è decisamente fallito. Doveva essere un volo di andata e di ritorno dalla vincente trasferta di Crotone, ma qualcosa è andato storto. La squadra ha vissuto momenti di vera e propria paura, causati dalle condizioni meteo, nel viaggio di andata. Momenti di tensione perché il volo non stava andando bene proprio a causa delle condizioni atmosferiche, ma quando i giocatori sono arrivati a destinazione erano molto sollevati, e soprattutto inconsapevoli di quello che sarebbe accaduto al loro ritorno. I problemi sono comparsi nella tratta di andata a causa del maltempo che ha messo a dura prova la stabilità dell’aereo, tanto che sui social erano comparsi diversi commenti sul viaggio che non era stato per niente sereno.

Ciro Immobile ha raccontato questa disavventura. “Ho sudato più ieri di oggi” ha scritto il centravanti. Il ritorno, anche se non sembrava possibile, è andato ancora peggio. Dopo la vittoria sul Crotone, i giocatori hanno dovuto affrontare un momento ancora peggiore rispetto al viaggio di andata. A causa del maltempo, l’aeroporto calabrese di Sant’Anna è stato chiuso, impedendo quindi all’aereo ufficiale della Lazio di poter tornare a Roma. La squadra e lo staff hanno dovuto cercare una soluzione d’emergenza, che ha messo a dura prova i nervi di tutti. Il gruppo è partito dallo stadio in pullman per arrivare a Lamezia Terme, dal cui aeroporto è partito per Roma con un volo charter Alitalia. Il volo di ritorno dell’aereo della Lazio non è mai avvenuto, ma è diventato protagonista di una grande polemica.