Una magia di Douglas Costa nel finale manda avanti la Juve: altro 1-2 per Sarri, cade la Lokomotiv

Antonio Parrotto

​Notte di Champions a Mosca per la sfida tra la Lokomotiv e la ​Juventus. Tante le assenze per Maurizio Sarri:  out Chiellini, Mandzukic, Emre Can, Pjaca, Perin, Cuadrado (squalificato) e De Ligt. Il tecnico ha optato per il 4-3-1-2 lasciando in tribuna Federico Bernardeschi: Ramsey trequartista alle spalle di Cristiano Ronaldo e Higuain, in mezzo al campo Rabiot preferito a Matuidi e in difesa Rugani ha vinto il ballottaggio con Demiral. Nella Lokomotiv, spazio agli ex Serie A Howedes in difesa e Joao Mario a centrocampo, mentre in attacco Miranchuk al fianco di Eder.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
FBL-EUR-C1-LOKOMOTIV-JUVENTUS
FBL-EUR-C1-LOKOMOTIV-JUVENTUS

Juve in vantaggio dopo pochi minuti: calcio di punizione da posizione defilata di Cristiano RonaldoGuilherme non trattiene, il pallone sbatte sulla gamba e va in porta, Ramsey sulla linea manda definitivamente in porta il pallone. Il Lokomotiv reagisce, la Juve balla in difesa e i russi trovano il pari al 12': c ross di Rybus, colpo di testa di Miranchuk, la palla sbatte sul palo, facile tap-in dello stesso Miranchuk. Al 21' Lokomotiv vicina al vantaggio: Miranchuk prima manca la deviazione sottoporta e poi sfiora il montante di testa sul controcross di Zhemaletdinov. Poi cresce la Juve che va vicina al gol con Higuain ma il portiere avversario si riscatta e salva i suoi (splendida la risposta al 33' su gran girata del Pipita).


Nella ripresa buona partenza della Juventus. Ci prova Cristiano Ronaldo su calcio di punizione ma Guilherme stavolta riesce a respingere. Poco dopo Higuain addomestica per Cristiano Ronaldo, destro violento, Guillherme ci arriva con la punta delle dita. Al 77' grande occasione per la Lokomotiv: Joao Mario calcia a botta sicura, a porta sicura (Szczesny era uscito su Krychowiak) ma Bonucci, ben appostato, salva la Juve. Il forcing finale della Juventus produce gli effetti sperati al 92': Douglas Costa, entrato al 70', salta due uomini, duetta con Higuain che restituisce il pallone sul tacco al brasiliano che entra in area, salta altri due avversari e con la punta fa tunnel al portiere, regalando i 3 punti alla Juventus. Un gol che vale la qualificazione agli ottavi.

90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!

Potrebbe interessarti anche...