Us Open: Avanti Berrettini, Sonego e Fabbiano

Adx/Int10
Askanews

Roma, 28 ago. (askanews) - Diventano quattro gli azzurri del secondo turno degli Us Open in corso sul cemento newyorkese: dopo Paolo Lorenzi hanno infatti superato l'esordio anche Matteo Berrettini, Lorenzo Sonego e Thomas Fabbiano, che ha eliminato un Thiem in non perfette condizioni fisiche centrando il primo successo su un top-five. Thomas Fabbiano, 30enne pugliese di San Giorgio Jonico, numero 87 Atp, hliminato per 64 36 63 62, in due ore e 24 minuti di gioco, l'austriaco Dominic Thiem, numero 4 del ranking e del seeding, lo scorso anno fermato 76 al quinto da Nadal nei quarti. Buona la prima per Matteo Berrettini: il 23enne romano, numero 25 del ranking mondiale e 24esima testa di serie, alla seconda presenza nel tabellone principale degli US Open (dodici mesi fa fu eliminato all'esordio), ha sconfitto per 64 63 26 62, in poco meno di due ore e tre quarti di partita, il francese Richard Gasquet, 33enne di Beziers, numero 36 Atp. Esordio più che convincente anche per Lorenzo Sonego: il 24enne torinese, numero 49 Atp, alla seconda partecipazione allo Slam newyorkese (nel 2018 da lucky loser eliminò Gilles Muller e poi cedette a Khachanov), ha battuto per 63 64 64, in due ore e 21 minuti di partita, lo spagnolo Marcel Granollers, numero 91 del ranking mondiale. Alla sua terza apparizione nel main draw di New York (in altre due occasioni aveva disputato le qualificazioni), non è ancora riuscito a vincere un match Marco Cecchinato. Nella notte italiana il siciliano, numero 66 Atp, è stato battuto per 76(3) 76(6) 26 36 76(2), dopo tre ore e 52 minuti di lotta, dallo svizzero Henri Laaksonen, numero 119 del ranking mondiale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...