Us Open, Berrettini: "I complimenti di Nadal sono impressionanti"

Adx
Askanews

Roma, 7 set. (askanews) - "I complimenti di Nadal fanno impressione. Oggi ho dimostrato di essere pronto per questi palcoscenici. Sono entrato a testa alta anche se il braccio tremava". Parola di Matteo Berrettini che ha commentato così la sconfitta in semifinale agli Us Open con Rafa Nadal. "Mi fa piacere che Rafa, Roger e Nole parlino bene di me . Sto lavorando tanto, non dico per raggiungere i loro livelli perché forse sono inarrivabili, però mi fa piacere condividerci il campo". L'obiettivo prossimo sono le top ten: "Ogni partita cerco di alzare l'asticella. La classifica la guardo, non si può non farlo, sta andando tutto molto velocemente. Pochi mesi fa questo momento sembrava impensabile, sicuramente non mi pongo limiti. Quando sono uscito dalla top 20 ho pensato a chissà se ci sarei ritornato un giorno: adesso invece manca poco alla top 10. Devo continuare a lavorare come sto facendo con lo stesso atteggiamento di sempre, mettendo un mattoncino alla volta". (segue)

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...