Vaccinazione dei giocatori e green pass: il piano della Figc per far ripartire il calcio

·1 minuto per la lettura

Vaccini per tutti i giocatori e utilizzare il green pass per far tornare il calcio alla normalità il prima possibile. È questo il piano promosso dalla Figc per far ripartire definitivamente il mondo del pallone ai tempi del Covid-19: come scrive il Corriere dello Sport, l'obiettivo della Federcalcio è rendere operativo il piano che prevede la completa vaccinazione degli atleti delle squadre di Serie A e Serie B.

Paolo Dal Pino premia l'Inter campione d'Italia | Jonathan Moscrop/Getty Images
Paolo Dal Pino premia l'Inter campione d'Italia | Jonathan Moscrop/Getty Images

Attualmente sono quattro le squadre della massima serie che hanno completato l'iter vaccinale, ossia Bologna, Empoli, Fiorentina e Milan. Altri club si sono mossi in autonomia per mettersi in sicurezza: il progetto in via prioritaria riguarda gli atleti, ma ovviamente non è escluso però che possa essere esteso anche a chi appartiene alla dirigenza e allo staff tecnico dei club.

L’obiettivo concreto - spiega il quotidiano romani - è quello di vaccinare tutti entro le prime giornate del prossimo campionato, al via nel weekend tra il 21 e il 22 agosto: per questo si punta sulla somministrazione dei vaccini Pfizer e Moderna, con la possibilità di completare il ciclo vaccinale entro quattro settimane senza allungare i tempi. Il mondo del calcio non vuole altri stop e punta ad andare avanti.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli