Valencia-Chelsea, brutto infortunio per Abraham: fuori in barella

Il Chelsea ha perso Tammy Abraham nel finale del primo tempo di Valencia: in lacrime dopo una brutta ricaduta a terra, ha dovuto chiedere il cambio.
Il Chelsea ha perso Tammy Abraham nel finale del primo tempo di Valencia: in lacrime dopo una brutta ricaduta a terra, ha dovuto chiedere il cambio.

10 reti in Premier League, uno in Champions League. Un bottino di tutto rispetto per un ex semisconosciuto. Ma il magic moment di Tammy Abraham rischia di essersi spezzato a Valencia, durante la gara tra gli spagnoli e il Chelsea valida per la quinta giornata dei gironi di Champions.


Nel finale del primo tempo, sul punteggio momentaneo di 1-1 (vantaggio al 40' di Carlos Soler, pareggio immediato dell'ex nerazzurro Kovacic), Abraham si è infortunato dopo un contrasto aereo con Garay, ricadendo malissimo a terra. Immediatamente si è compresa la serietà del danno riportato dall'ex centravanti dell'Aston Villa, che è rimasto adagiato sul terreno di gioco prima che entrasse lo staff medico del Chelsea per i soccorsi.

In lacrime per il dolore, apparentemente alle costole, Abraham non è riuscito a ricominciare la partita: durante l'intervallo è stato portato negli spogliatoi in barella, dovendo lasciare il posto al collega Batshuayi per il secondo tempo.

Da capire ora l'esatta entità dell'infortunio rimediato da Abraham. Lo sveleranno gli esami di rito già nelle prossime ore. Intanto, il timore del Chelsea è quello di perdere il proprio uomo di punta per un periodo di tempo non indifferente.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...