Valentino Rossi, messaggi a Stoner e Lorenzo

Il centauro della Yamaha Valentino Rossi in un'intervista alla Gazzetta dello Sport ha detto la sua sulla possibilità di un ingaggio di Jorge Lorenzo come collaudatore: "Secondo me sarebbe una buona idea fargli un’offerta. Ma bisogna capire se Jorge ha voglia di fare il tester. Se ho uno Jorge motivato, che dice di non volere più la pressione di 20 gare l’anno ma a cui piace ancora guidare, secondo me sì. Per me se sale sulla Yamaha è veloce".

Il Dottore ha anche commentato la notizia della sindrome da stanchezza cronica di un altro suo rivale, Casey Stoner: "Stoner è stato un maestro, ha sempre guidato al limite anche quando la moto non era a posto. Lo ringrazio molto per i complimetni, è stato un mio grandissimo avversario, a livello di talento puro forse il più forte di tutti. Ha fatto cose impressionanti nella sua carriera, anche se è durata poco. Ma che lampi. È stato difficile con Stoner, anche perché caratterialmente è bello tosto, non avevamo un gran rapporto, ecco. Spero torni a stare bene almeno per avere una vita normale".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...