Van Basten critica De Ligt: "Alla Juve non ha imparato nulla. Lascia buchi enormi dietro"

·1 minuto per la lettura

Marco van Basten non ha apprezzato l'Olanda di De Boer. Il nuovo c.t. ha cambiato modulo, passando alla difesa a 3, una svolta epocale per gli olandesi che hanno nel 4-3-3 il loro marchio di fabbrica. Le novità però non sono piaciute al cigno di Utrecht, nonostante le due vittorie su due agli Europei e primo posto garantito.

Intervistato da NOS, Van Basten ha criticato la nazionale oranje: "Se guardiamo quante volte Stekelenburg deve calciare la palla, questa non è una cosa positiva. Così diventa una specie di calcio da combattimento. Da dietro devi avere più visione e controllo per avanzare giocando al calcio: così puoi dominare la partita. Ma non l'ho visto finora".

Marco van Basten | Soccrates Images/Getty Images
Marco van Basten | Soccrates Images/Getty Images

La critica più dura però è per De Ligt della Juventus:"Lui è un difensore centrale e deve trasmettere più leadership. Deve farsi sentire, farsi valere perché deve guidare la difesa. Invece corre semplicemente dietro al suo uomo, lasciando un enorme buco. De Ligt è andato in Italia per imparare a difendere, ma non credo che lì abbia imparato molto", ha spiegato l'ex attaccante, di fatto bocciando clamorosamente il centrale della Juventus, classe '99.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulla Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli