Van Basten vuole rivoluzionare il calcio: "No al fuorigioco, sì al tempo effettivo per aumentare lo spettacolo"

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Marco van Basten vuole cambiare radicalmente il calcio. L'ex fuoriclasse olandese di Ajax e Milan nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sports UK ha parlato delle sue ambiziose idee per rivoluzionare il mondo del pallone.

Marco van Basten | JOHN THYS/Getty Images
Marco van Basten | JOHN THYS/Getty Images

"Il calcio è un gioco fantastico ma penso che possiamo fare ancora molto per poterlo migliorare. Per renderlo più spettacolare, più interessante, più eccitante. Dobbiamo lavorare in quella direzione. Ho tante idee, ma non ho il potere per applicarle. Almeno ho le iniziative. Quando sono stato alla FIFA speravo di poter aiutare il gioco del calcio, ma ogni decisione era politicamente complicata con l’IFAB. Forse sono stato troppo onesto e aperto, ho sempre detto loro quello che pensavo", queste le parole rilasciate da van Basten.

Il Cigno di Utrecht ha poi concluso: "Fuorigioco? Se gli attaccanti potessero muoversi anche oltre la linea dei difensori assisteremmo a molti più gol, rendendo molto più difficile il compito delle difese. Allo stesso modo, senza fuorigioco, i difensori una volta recuperata palla potrebbero lanciare nell’altra metà campo con gli attaccanti che naturalmente avrebbero più spazio. Tempo effettivo? Sarebbe una grande cosa per il calcio. La gente non vuole vedere i giocatori che perdono tempo, che ritardano le rimesse laterali e che sprecano minuti stando a terra".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.