Var, botta e risposta Ancelotti-Rizzoli

L'incontro fra arbitri, allenatori e capitani organizzato dalla federcalcio ha visto uno scontro a muso duro fra l'allenatore del Napoli Carlo Ancelotti e il designatore degli arbitri di Serie A Nicola Rizzoli. Nodo della discordia l’utilizzo del Var nella massima serie italiana: “Oggi il problema principale è sapere chi arbitra le partite – ha detto il tecnico emiliano -, invece a volte ho l’impressione che le partite vengano arbitrate dal Var. Accetto l’errore di Giacomelli o Rocchi, ma non accetto l’errore del Var”.

“So per certo che un Rocchi o un Orsato arbitrano le partite, ma non ne sono certo con altri arbitri con meno esperienza facciano altrettanto” ha ribadito Ancelotti, attaccando direttamente il designatore. Il tecnico emiliano, in particolare, si è riferito ai caotici momenti del finale di Napoli-Atalanta, in cui l’arbitro Giacomelli non è andato a rivedere un contatto in area nerazzurra.

Accolto lo sfogo di Ancelotti, Rizzoli ha difeso l’operato della classe arbitrale, ma ha anche ammesso l’errore nel caso di Napoli-Atalanta: "Non capisco cosa vuol dire errore del Var, non è semplice. Le partite importanti le fanno quelli con più esperienza, ma non possiamo pensare che gli arbitri siano tutti uguali. Non lo possiamo pensare, come voi non potete pensare che tutti i vostri giocatori siano uguali. In Napoli-Atalanta abbiamo sbagliato a non andare a vedere il Var".

“Bene. Sono contento, ora posso andare via” ha poi chiuso Ancelotti con una battuta che mette, per ora, un punto sulla questione.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...