Verona fermato, Setti attacca: "Contro di noi arbitri non cazzuti"

Pari tra Verona e Pisa, proteste gialloblù per un contatto in area nel finale. Il patron Setti: "C'è amarezza, ma abbiamo le nostre responsabilità".

Tre pareggi consecutivi e primo posto più lontano per il Verona di Pecchia, che anche contro il Pisa non è riuscito ad andare oltre l'1-1. Fermato tra le mura amiche, il club scaligero ha protestato vibratamente per un rigore non concesso nei minuti finali, che non ha portato il risultato oltre l'1-1 frutto delle reti di Siligardi prima e Tabanelli poi.

Il Verona si è fatto sentire al termine della gara tramite il presidente Setti, desideroso di non fare polemica ma comunque pronto a recriminare qualcosa, e non solo per la sfida contro il Pisa: problemi arbitrali, secondo il numero dell'Hellas, anche nelle altre sfide giocate al Bentegodi.

“È un peccato per alcune situazioni, a prescindere dalle nostre prestazioni, che ognuno interpreta come vuole" le parole di Setti dopo Verona-Pisa 1-1. "Abbiamo fatto una partita di situazione, dopo il goal abbiamo gestito, poi abbiamo preso il pari e qui non c’è nulla da dire".

Setti ha dunque passato ad analizzare la situazione per cui il Verona si è lamentato in campo: "Mannini andava espulso per doppia ammonizione, ho visto un rigore negato su Zaccagni. Purtroppo quando gli arbitri vengono a Verona hanno un atteggiamento dove manca personalità, un atteggiamento cazzuto".

Il presidente del Verona è dispiaciuto, ma non solo per il comportamento degli arbitri: "Andiamo avanti, anche se c’è amarezza per questi episodi. Dominiamo le partite, ma in questi periodo non ci gira bene, In ogni caso non credo alla sfortuna o alla fortuna, abbiamo le nostre responsabilità. Le cose funzionano bene, dobbiamo solo insistere".

Di certo una grossa opportunità persa per il Verona, in virtù dello scontro diretto tra le prime due della classe, SPAL e Frosinone: il primo aprile i veneti sfideranno dall'altra parte d'Italia, in Sicilia, il Trapani. Un Trapani rinato nelle ultime due gare: battere gli isolani non sarà affatto uno scherzo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità