Verona-Milan 1-3, rossoneri tornano primi in classifica

(Adnkronos) - Il Milan vince 3-1 sul campo del Verona nel match della 36esima giornata e torna in testa alla classifica della Serie A con 80 punti, mantenendo 2 lunghezze di vantaggio sull'Inter. I rossoneri incassano al 38' il gol del Verona, a segno con Faraoni dopo una splendida azione corale. Il Milan riesce a pareggiare prima dell'intervallo. Al 47' Leao si accende sulla fascia sinistra, palla al centro e Tonali insacca per l'1-1. In avvio di ripresa la formazione di Pioli mette la freccia. Leao, sempre lui, accelera e offre ancora a Tonali il pallone da spingere in rete: 1-2 al 50'. Il Milan chiude i conti all'87' con Florenzi, che entra in area e spara in diagonale: 1-3.

Il Milan parte forte, prova a sbloccarla il prima possibile per non complicarsi la vita. Grande intensità da subito, Krunic vuole ricambiare la fiducia di Pioli sfiorando il gol in due occasioni. Tonali lo segnerebbe anche, ma il suo gol viene annullato per un fuorigioco di centimetri. Il numero 8, ispirato, manda quasi in rete Calabria sul quale risponde alla grande Montipò. Verona che soffre nei primi 20' l'aggressività rossonera, ma che riesce in un paio di occasioni a farsi vivo con poche, veloci giocate: Caprari e Simeone spaventano Maignan, poi arriva il gol, al 38' con Faraoni.

Splendida giocata degli scaligeri con Caprari che imbuca per Lazovic sulla sinistra, cross sull'out opposto dove trova il capitano degli scaligeri che di testa supera il portiere. È il suo quarto gol in questo campionato. Milan che trova la forza di reagire e pareggia in pieno recupero: Tomori imbecca in profondità Leao, il portoghese dalla sinistra affonda verso l'area, mette in mezzo per Tonali che stavolta sì, si fa il regalo di compleanno e fa 1-1.

Al 50' i capolisti della Serie A ribaltano la partita grazie a un veloce contropiede: Saelemaekers recupera un pallone al limite della propria area e imbecca Rafael Leao. Il portoghese si invola verso l'area pigiando sull'acceleratore, infine servendo Tonali per il tap-in a porta vuota. Prima doppietta in carriera per il mediano. Una rete che ha un peso specifico enorme, perché arriva nei primi minuti della seconda frazione, permettendo ai rossoneri di poter poi gestire.

Nel finale c'è pure gloria per Florenzi: il terzino torna in campo dopo aver saltato le ultime quattro partite, entra all'84' e tre minuti dopo mette il punto esclamativo sulla partita con uno splendido diagonale che finisce nell'angolino basso più lontano. Sipario.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli