Verona-Roma, Mancini ammonito ma con l'Inter ci sarà: non era diffidato

Il difensore della Roma Gianluca Mancini ci sarà contro l'Inter nonostante l'ammonizione: non era diffidato, ma si trattava di un errore informatico.
Il difensore della Roma Gianluca Mancini ci sarà contro l'Inter nonostante l'ammonizione: non era diffidato, ma si trattava di un errore informatico.

Situazione curiosa quella che si è creata nel corso di Hellas Verona-Roma: il difensore giallorosso Gianluca Mancini nonostante l'ammonizione subita durante il match ci sarà nella grande sfida contro l'Inter neo-capolista di settimana prossima. 

Lo stato di diffida in cui era inserito, infatti, si trattava di un errore informatico da parte della Federazione ed in realtà l'ex difensore dell'Atalanta non era diffidato: i sistemi informatici della Lega, infatti, avevano assegnato a Mancini due cartellini gialli in occasione della partita contro il Bologna in cui il difensore era stato espulso per doppia ammonizione.

A sciogliere ogni riserva ci aveva pensato lo stesso Fonseca che in conferenza stampa aveva annunciato la titolarità di Mancini contro l'Hellas, proprio perché in realtà non era in diffida. Il difensore classe '96 in questo momento ha quattro ammonizioni a suo carico e con il cartellino giallo rimediato nella partita odierna è entrato in diffida, ma contro i nerazzurri ci sarà.

A breve il servizio completo

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...