Verso Juve-Napoli, adesso l'ASL avverte: 'Situazione da monitorare, navighiamo a vista. Viaggio a Torino...'

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Juve-Napoli non trova pace. Mentre sale il numero dei contagi, aumenta il rischio di conseguenze anche sul calcio italiano. Come un anno fa, a ottobre, a creare polemiche e finire nell'occhio del ciclone è la sfida dell'Allianz di Torino tra bianconeri e azzurri, in programma per il 6 gennaio.

LE PAROLE DELL'ASL - Ad oggi, il Napoli conta due positività in organico: Lorenzo Insigne e Fabian Ruiz. Sul tema, è intervenuto ​Antonio D'Amore, direttore dell'Asl Napoli 2, ai microfoni di Fanpage: "Stiamo navigando a vista e abbiamo molta preoccupazione rispetto a Omicron. Fabian Ruiz è in Spagna, Insigne è residente nella zona della Asl Napoli 1. Oggi sono fuori dalla nostra giurisdizione. Il viaggio del Napoli verso Torino? Non è possibile ipotizzare nulla. Bisognerà vedere anche se il governo in cabina di regia prenderà altre decisioni. Alcuni calciatori devono tornare dalle vacanze e Fabian Ruiz non credo possa rientrare in maniera così semplice dalla Spagna. È una situazione sicuramente da monitorare"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli