Vettel: "Siamo realisti, ma non pariamo sconfitti"

Matteo Nugnes
motorsport.com

Dopo mesi di attesa, finalmente è tutto pronto o quasi per la partenza della stagione 2020 della Formula 1. La pandemia del COVID-19 si sta piano piano attenuando e questo ha permesso al Circus di organizzarsi per una ripartenza a porte chiuse dal Gran Premio d'Austria.

Ma sarà un ritorno in pista ancora più speciale per Sebastian Vettel, perché durante il lockdown il quattro volte campione del mondo ha annunciato il suo addio alla Ferrari a fine stagione. Dunque, oltre che la voglia di tornare a guidare una F1 dopo tanto tempo, ci sarà sicuramente anche quella di chiudere in bellezza la sua parentesi di sei anni in Rosso.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Non è un mistero che siamo tutti estremamente desiderosi di tornare in pista perché ormai è davvero tanto che siamo fermi. All’inizio abbiamo fatto tesoro della pausa, dal momento che di solito siamo sempre in giro per il mondo e abbiamo poco tempo per le nostre famiglie e per gli amici, ma è giunta l’ora di tornare in pista" ha detto Vettel.

Leggi anche:

Ferrari: per Binotto parte un Cavallino... azzoppatoLeclerc: "Nel 2019 l'Austria è stata importante per me

Senza tifosi non sarà la stessa cosa, ma il Red Bull Ring è tra le piste gradite del tedesco: "Sono pronto a dare il massimo, anche se non sarà lo stesso senza i tifosi a sostenerci. La pista austriaca è come una giostra che gira velocissima, ma a me piace molto, anche perché si gareggia in altura e io amo la montagna".

Dopo essere stati reduci da un inverno deludente, nel quale la Mercedes è parsa ancora in vantaggio e forse anche la Red Bull un passetto avanti rispetto alla SF1000, Seb è stato molto prudente nelle previsioni per questa prima uscita.

"Dobbiamo essere realisti pensando a quelli che sono i valori in campo espressi dai test, ma non per questo partiamo sconfitti".

C'è poi un'altra novità con cui fare i conti: per la prima volta ci sarà un "back to back" con due GP sullo stesso tracciato a distanza di una settimana. La gara inaugurale, dunque, sarà fondamentale anche per il secondo appuntamento stagionale.

"Sarà particolare anche il fatto di disputare due gare di fila qui: questo significa che la settimana seguente avremo moltissimi dati in più sui quali fare affidamento. Il primo weekend sarà chiave in funzione del secondo" ha concluso.

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Steven Tee / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Steven Tee / Motorsport Images

Steven Tee / Motorsport Images

Seabstian Vettel, Ferrari

Seabstian Vettel, Ferrari <span class="copyright">Ferrari </span>
Seabstian Vettel, Ferrari Ferrari

Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari SF71H

Sebastian Vettel, Ferrari SF71H <span class="copyright">Ferrari </span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H Ferrari

Ferrari

Seabstian Vettel, Ferrari

Seabstian Vettel, Ferrari <span class="copyright">Ferrari </span>
Seabstian Vettel, Ferrari Ferrari

Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari SF71H

Sebastian Vettel, Ferrari SF71H <span class="copyright">Ferrari </span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H Ferrari

Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Steven Tee / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Steven Tee / Motorsport Images

Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Steven Tee / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Steven Tee / Motorsport Images

Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Mark Sutton / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Mark Sutton / Motorsport Images

Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Zak Mauger / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Zak Mauger / Motorsport Images

Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 <span class="copyright">Glenn Dunbar / Motorsport Images</span>
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 Glenn Dunbar / Motorsport Images

Glenn Dunbar / Motorsport Images

Potrebbe interessarti anche...