Vincenzo Nibali, il fair-play del campione

·1 minuto per la lettura

Grandissimo fair-play nelle parole di Vincenzo Nibali, che traccia il bilancio del suo Giro d’Italia. Lo ha chiuso al settimo posto: "Il risultato di questo Giro deve essere accettato così come è. E’ diverso dalle aspettative che avevo ma ho dovuto fare i conti con un gruppo di giovani scalatori: mi complimento con loro a partire dal vincitore Tao Geoghegan Hart". "E' stato un anno difficile, complicato, in cui abbiamo dovuto reinventare tutto dalla preparazione nel calendario ridotto, senza dimenticare l'approccio finale al Giro - aggiunge il portacolori della Trek Segafredo -. Ora è il momento di chiudere quest'anno, sia dal punto di vista sportivo che umano. Poi verrà il momento di fare il punto con allenatori e squadra. Analizzeremo ciò che è stato e, soprattutto, pianificheremo ciò che sarà".