Violazione del Fair Play Finanziario: Manchester City ancora sotto indagine

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Non sono finiti i guai per il Manchester City. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il club inglese sarebbe ancora sotto indagine in merito alle violazioni del Fair Play Finanziario. I fatti risalgono al 2014, quando ai Cityzens venne comminata una multa da 20 milioni di euro con blocco del mercato in entrata. Sanzione ripetuta in minima parte l'anno scorso: 10 milioni per una serie di violazioni, senza esclusione dalla Champions League per i successivi due anni come chiesto inizialmente dall'accusa.

Manchester City | Alex Grimm/Getty Images
Manchester City | Alex Grimm/Getty Images

I problemi sono si sono risolti, perché l'indagine avanzata dalla Premier League è in corso. Verranno esaminati in maniera più approfondita i documenti resi noti da Der Spiegel. Il Manchester City si è sempre difeso dichiarando che quelle informazioni fossero state rubate e pubblicate fuori contesto per danneggiare l'immagine della società.

Segui 90min su Instagram.