Vlasic vuole il Milan: muro CSKA dopo la prima offerta rossonera

·1 minuto per la lettura

Il Milan non si ferma a Brahim Diaz per la trequarti. Dopo l'ufficializzazione del prestito biennale dello spagnolo dal Real Madrid, il club rossonero sta forzando la mano per Nikola Vlasic: respinta la prima offerta da 5 milioni di euro per il prestito e 20 milioni per il diritto di riscatto. Il CSKA Mosca, come riportato da calciomercato.com, non intende cedere alle lusinghe della coppia Maldini-Massara e chiede 30 milioni di euro più l'obbligo di riscatto, condizioni che il Milan non è disposto ad accettare.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Nel frattempo, il serbo classe '97 ha comunicato al proprio entourage l'intenzione di trasferirsi in rossonero già in estate, fattore che potrebbe agevolare la posizione del Milan nella trattativa. E quel "non lo so", in risposta ai giornalisti che gli chiedevano del suo futuro, fa ben sperare i tifosi. L'arrivo all'ombra del Duomo di Vlasic permetterebbe alla squadra di Stefano Pioli di compiere un notevole salto di qualità, arricchendo la campagna acquisti in entrata che vede molti volti nuovi: Fodé Ballo-Touré dal Monaco, Olivier Giroud dal Chelsea, Mike Maignan dal Lille. E non sono da sottovalutare i costosi riscatti di Sandro Tonali e Fikayo Tomori. Vlasic sarebbe il settimo acquisto, ma non l'ultimo di questa sessione.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo e della Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli