Vlasic vuole il Milan, zero minuti con il CSKA in amichevole: 'Futuro? Non so'. Le ultime sulla trattativa

·1 minuto per la lettura

Il Milan non si ferma a Brahim Diaz. Il ritorno dello spagnolo dal Real Madrid, nuovo numero 10 rossonero, non basta per completare il roster di trequartisti e per questo rimane molto caldo il nome di Nikola Vlasic. fantasista croato del CSKA Mosca che piace molto alla dirigenza rossonera.

PRIMA OFFERTA RIFIUTATA, MA VLASIC VUOLE IL MILAN - Prima offerta recapitata ai russi, un prestito oneroso da 5 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 20 più bonus, con il CSKA che chiede 30 milioni ma soprattutto l'obbligo di riscatto. Il classe 1997 però gradirebbe fortemente un trasferimento in Italia e l'idea è quella di forzare la mano con il proprio club, che al momento però non sembra sentir ragioni.

ZERO MINUTI IN AMICHEVOLE - Il CSKA infatti ha incluso Vlasic nella squadra che ha sostenuto l'ultima amichevole del pre-season, anche se il calciatore, che in precedenza si era allenato, non si è unito ai compagni per il riscaldamento ed è rimasto insolitamente tra i sostituti, seduto in panchina per tutto il tempo. Il 24enne ha ancora una volta fatto intendere le proprie intenzioni di partire, cercando di spingere i russi ad abbassare le proprie pretese per raggiungere l'accordo con il Milan.

'IL MIO FUTURO? NON SO' - Raggiunto dalle domande dei colleghi russi a fine match, in merito a chi gli domandava risposte sul proprio futuro, ha risposto con un laconico ed accigliato: "Non so. Se vado al Milan? No, no...", che fa intravedere più che qualche crepa nel suo rapporto con il CSKA. I prossimi giorni saranno decisivi, in un senso o nell'altro.

@AleDigio89

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli