Scudetto 2022, Milan campione d'Italia

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - Il Milan vince lo scudetto 2021-2022 ed è campione d'Italia. I rossoneri nell'ultima giornata vincono 3-0 sul campo del Sassuolo e mantengono 2 punti di vantaggio sull'Inter, che supera in casa la Sampdoria 3-0.

SASSUOLO-MILAN - Il Milan parte col piede sull'acceleratore e va vicinissimo al gol a ripetizione in avvio. Ferrari salva sulla conclusione di Leao, Lopez respinge sulla linea il tentativo di Tomori e Consigli esce in maniera provvidenziale su Saelemaekers: tutto nei primi 10 minuti. La pressione della capolista non diminuisce e il gol arriva al 17'. Ennesima accelerazione di Leao che offre il pallone a Giroud: girata vincente, 0-1.

L'assedio prosegue, le occasioni per il Diavolo si succedono senza soluzione di continuità e il Sassuolo è poco più di uno sparring partner. Il raddoppio arriva al 32' ed è una fotocopia del primo gol. Ancora Leao ad inventare, ancora Giroud a segnare: 0-2, sipario sul match e sullo scudetto. Se ci fossero ancora dubbi, il Milan li cancella al 36'. Krunic recupera palla, Leao (strano...) accelera a destra e offre il terzo assist della sua giornata. Ne approfitta Kessie, sinistro secco 0-3. La ripresa è una lunga appendice inutile. Il Milan si limita a gestire in attesa della festa.

INTER-SAMPDORIA - Il copione del match è chiaro sin dalle prime battute. Inter in attacco, Samp a fare muro. All'8' il primo squillo: Calhanoglu spara, Audero c'è. Da Reggio Emilia arriva la notizia del vantaggio del Milan contro il Sassuolo e l'Inter sembra frenare, sempre più lontana dal sogno scudetto. I nerazzurri rialzano i giri al 22' con la conclusione di Perisic, imprecisa, e con il colpo di testa di Lautaro, che sfiora il palo. L'Inter 'giochicchia', ma il raddoppio e poi il tris del Milan contro il Sassuolo spengono le residue velleità tricolori a San Siro. Nella ripresa i padroni di casa ripartono in avanti e al 4' sfondano. Barella innesca Perisic, sinistro preciso: 1-0.

La Sampdoria alza bandiera bianca e l'Inter colpisce altre due volte con Correa, a segno al 55' e al 57'. L'ultima mezz'ora è solo una lunga attesa prima del fischio finale: Milan campione d'Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli