Wenger e il calciomercato: "Suarez fu ad un passo dall'Arsenal"

Arsene Wenger svela un retroscena di mercato cn protagonisti l'Arsenal e Luis Suarez: "Nel 2013 era tutto fatto, poi il Liverpool cambiò idea".

Estate di 4 anni fa, Luis Suarez stava per finire all'Arsenal. Lo confida Arsene Wenger, mostrando rimpianti per non aver potuto allenare il bomber del Barcellona.

L'allenatore francese, a 'Bein Sports', si lascia andare al retroscena di mercato datato 2013: "Ci eravamo quasi. C'era l'accordo con il giocatore ma eravamo stati male informati sulla presenza di una clausola rescissoria nel contratto del giocatore. Avevamo già un accordo con Suarez, potete chiederlo a lui stesso".

All'epoca il 'Pistolero' giocava nel Liverpool, era nell'occhio del ciclone per qualche comportamento sopra le righe di troppo (vedi il morso a Ivanovic contro il Chelsea) e sembrava al passo d'addio con i Reds.

"Sono certo che volesse venire qui - assicura Wenger - Poi il Liverpool ha cambiato idea: gli ha rinnovato il contratto, lo ha trattenuto per un altro anno e lo ha ceduto al Barcellona. È un peccato". L'Arsenal mise sul piatto 45 milioni, ma l'affare sfumò.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità