Werner spiega il rifiuto all'Inter: "Avrei potuto sceglierla ma l'offerta del Chelsea si è rivelata migliore "

Omar Abo Arab
90min

Timo Werner è stato di sicuro uno dei nomi principali di questa strana stagione calcistica ancora lontana dalla sua chiusura. L'attaccante tedesco, che con il RB Lipsia ha messo a segno qualcosa come 34 reti in 45 presenze in tutte le competizioni (28 solo in Bundesliga, di cui è vice-capocannoniere) ha firmato con il Chelsea rinunciando ad altre squadre, forse più blasonate in questo momento storico.


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Tra queste i campioni d'Europa (e d'Inghilterra) in carica del Liverpool, oltre al Manchester United e soprattutto l'Inter. A spiegare i motivi della scelta è stato lo stesso attaccante, che ha scelto di non disputare i quarti di finale di Champions con il Lipsia per accasarsi subito a Londra con i Blues: "Inter, Manchester United e Liverpool? Sì, avrei potuto anche andare in queste squadre ma l’offerta del Chelsea alla fine si è rivelata la migliore della mia carriera - le sue parole riportate dal Corriere dello Sport -. Per me, il denaro non è mai stato un fattore decisivo, altrimenti avrei potuto andare in Cina. Il Chelsea è una squadra top nel calcio europeo. C’è una squadra di grande qualità, vogliamo arrivare in cima


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.


Potrebbe interessarti anche...