WhatsApp: il nuovo trucco per entrare invisibili e senza ultimo accesso

Whatsapp (REUTERS/Dado Ruvic/Illustration)
Whatsapp (REUTERS/Dado Ruvic/Illustration)

Ormai è nelle vite di tutti noi, lo usiamo ogni giorno per scambiare messaggi, telefonate, audio, documenti, foto e molto altro. Stiamo parlando di Whatsapp, la popolare applicazione di messaggistica del gruppo Facebook, onnipresente nella vita di tutti i giorni.

Qualche volta capita che si voglia evitare di essere contattati da determinati contatti e quindi si cerchi il modo di risultare invisibili sulla popolare chat.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

LEGGI ANCHE: Gli effetti dello smartphone sul corpo

Esistono molti trucchi che spesso riescono ad aumentare le possibilità che gli utenti WhatsApp possono utilizzare. Questi sono possibili grazie ad app di terze parti, che permettono di poter usare l’applicazione e inviare messaggi senza che altre persone, i classici disturbatori, si accorgano che si è online e attivi.

Al momento Whatsapp non ha ancora introdotto questa opzione, che farebbe gola a moltissimi utenti in possesso dell’app, però esiste un’applicazione di terze parti che ha realizzato il sogno di molti.

Come fare quindi? Basterà scaricare un’app gratuita nota con il nome di Unseen. Questa applicazione, scaricabile da IOS e Android, intercetta ogni messaggio in arrivo e offre la possibilità di leggerlo all’esterno di WhatsApp. In questo modo tutto resterà dunque segreto. Non si entrerà in chat e non si risulterà online. Non solo: nemmeno il cosiddetto “ultimo accesso” verrà aggiornato.

LEGGI ANCHE: Il malware che indovina la password ascoltando la digitazione sul telefono

Niente da dire: questo servizio gratuito e legale al 100% potrà quindi risolvere molte scocciature quotidiane a migliaia di utenti che vogliono usare l’applicazione senza doversi ritrovare i messaggi di persone indesiderate, evitando anche che queste possano controbattere che si era online a quell’ora e in tale giorno.

Questo stratagemma è uno degli ultimi emersi sul web nelle ultime settimane. Qualcuno potrebbe pensare che effettivamente si è arrivati alla frutta: l’iperconnessione crea problemi sociali, quando una volta per poter contattare qualcuno si doveva andare fisicamente a trovarli o darsi appuntamento, oppure fare il numero al telefono fisso e aspettare che questa rispondesse. I bei tempi andati.

Potrebbe interessarti anche...