Wierer, sfogo durissimo contro i vertici del biathlon

Sportal.it

Dopo il deludente 19° posto nella gara sprint femminile svoltasi a Kontiolahti, in Finlandia, che mette a rischio la sua vittoria nella Coppa del Mondo, la campionessa azzurra Dorothea Wierer ha duramente criticato la IBU, la federazione internazionale di biathlon, per aver deciso di far svolgere comunque gli eventi del fine settimana.

"Sono un po' delusa, è difficile rimanere concentrata in queste condizioni, stiamo passando tutti gran parte della giornata a vedere cosa succede in Italia e nel mondo, è difficile pensare allo sport" ha detto la Wierer al termine della gara.

"Sono abbastanza colpita dal comportamento dell'IBU - ha aggiunto l'atleta di Brunico -, hanno preso la decisione di farci correre quando tutto il mondo dello sport si è fermato, senza nemmeno chiedere il nostro parere. Evidentemente comanda il potere dei soldi e dei contratti, anzichè la salute degli atleti".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...