World league. Grecia-Italia 9-6, Settebello ok all'esordio

Adx/Int2

Roma, 12 nov. (askanews) - Il Settebello campione del mondo, alla prima uscita dopo il titolo iridato di Gwangju, sbanca la Papastrateio di Atene 9-6 all'esordio della World League 2019-2020. Il 17 dicembre il secondo match contro la Georgia che può determinare l'accesso ai quarti di finale e il primato del girone che consentirebbe al Settebello di giocare in casa. Accedono alle finals le prime due del girone.

"Entrambe le squadre non hanno giocato bene in attacco - sottolinea il CT Campagna, qui coach dal 2003 al 2008 con un bronzo iridato, prima storica medaglia iridata della Grecia - La difesa è stata buona, invece alcuni passaggi e imprecisioni nei tiri e nelle scelte non mi sono piaciuti. Questo può accadere nel primo tempo perché i ritmi a livello internazionale sono elevati; peraltro dovevamo buttarci alle spalle le scorie di quattro mesi senza partite. Poi la squadra si è sciolta e ha subito una flessione nel terzo tempo, dove gli ellenici sono rientrati sotto di una rete dal 5-2 che pensavamo fosse già decisivo. Loro hanno un'anima e solo la nostra bravura ha prodotto il nuovo strappo di quattro reti nel quarto tempo, giocando con buona disciplina tattica e segnando le reti al momento opportuno. Questa pallanuoto è per giocatori veri, per pallanotisti che coniugano velocità di pensiero e intensità. Detto ciò, questa è la base da cui ripartire e sono molto soddisfatto". Seguono tabellino e formula.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...