WRC: ecco la Fiesta bruciata di Lappi dopo il rogo della PS7

Giacomo Rauli
motorsport.com

Al Rally del Messico si sono vissuti attimi di terrore. Sfortunati protagonisti Esapekka Lappi e Janne Ferm, i quali sono passati dall'euforia di un ottimo tempo ottenuto nella PS7 El Chocolate 2 allo sgomento per la fine fatta pochi minuti dopo dalla loro Ford Fiesta WRC Plus numero 4.

Una volta terminata la prova, il navigatore Janne Ferm è subito saltato fuori dalla macchina per controllarla. Lappi, infatti, nel corso della stage aveva perso quasi completamente i freni. Una volta accortosi del principio d'incendio proveniente dal fondo della Fiesta, Ferm ha cercato un estintore.

Il navigatore finlandese è stato aiutato anche da un commissario presente a fine prova. In un primo momento sembrava che la situazione fosse sotto controllo, poi invece le fiamme sono tornate a divampare. Per questo motivo Lappi si è rimesso in macchina e ha portato via la sua vettura dal controllo orario.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Dopo aver fatto qualche centinaio di metri, Lappi è uscito celermente dall'abitacolo, accortosi dell'aumentare spropositato delle fiamme che avevano ormai inghiottito il retrotreno della sua Fiesta. Lappi, poi, si è fermato poco distante dalla macchina, guardandola sconsolato, conoscendo bene quale sarebbe stato l'epilogo.

La Fiesta è stata avvolta dalle fiamme ed è bruciata in pochi minuti. Un brutto colpo per Lappi e Ferm, autori sino a questo momento di un'ottima gara, ma anche per il team M-Sport, che da dopo l'era Ogier si trova a fare i conti con una situazione economica non certo florida.

"Per noi è un brutto colpo - ha dichiarato Richard Millener, team principal di M-Sport - è davvero una brutta situazione. Fortunatamente Esapekka e Janne sono incolumi, non si sono fatti nulla. Questa è la cosa più importante. Certo per il team è una brutta faccenda, perché sappiamo tutti quanto per noi sia importante il budget".

Mentre la Fiesta era ancora avvolta dalle fiamme, con i vigili del fuoco intenti a raggiungere il luogo del rogo, ha parlato anche Esapekka Lappi ai microfoni di WRC+: "Abbiamo realizzato quanto stesse accadendo solo al traguardo. Mi ha avvertito Janne. Avevo problemi ai freni nell'ultima parte della prova, poi ho capito perché...".

"Stava andando tutto a fuoco. All'inizio non avevo inteso quanto stesse bruciando la macchina, ma poi tutto è stato chiaro. Peccato per la gara, ma sono cose che possono succedere. Fa parte del gioco. Certo che ho fatto una mossa pericolosa nel risalire in macchina e allontanarla, perché stava già bruciando tanto".

Potrebbe interessarti anche...