WRC: posticipato il Rally Italia Sardegna. Al vaglio nuove date

Giacomo Rauli
motorsport.com

Il Rally Italia Sardegna era una delle gare a maggior rischio rinvio del calendario WRC 2020 assieme al Rally del Portogallo e oggi, dunque prima del previsto, è arrivata la tanto attesa decisione di ACI Sport.

L'appuntamento italiano del Mondiale Rally 2020, inizialmente previsto dal 4 al 7 giugno, sarà costretto a cambiare data, dunque sarà rinviato, a causa della pandemia da coronavirus che in queste settimane sta mettendo in ginocchio la penisola, ma anche gran parte dell'Europa e del mondo.

A confermare questa decisione è stato il presidente di ACI Sport, Angelo Sticchi Damiani, tramite un comunicato stampa emesso pochi minuti fa.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"E’ ormai evidente come la situazione della Pandemia scatenata dal Corona Virus, con la sue diverse modalità di sviluppo da paese a paese, renda necessaria una completa rivisitazione del calendario della maggiori serie motoristiche internazionali, ivi compreso il WRC.

Leggi anche:

WRC: rinviato anche il Rally del Portogallo

In questo senso - prosegue Angelo Sticchi Damiani - Automobile Club d’Italia, come Federazione dell’automobilismo sportivo tricolore e come Organizzatore del Rally Italia Sardegna si è reso disponibile, con la FIA e con la WRC Promoter, a studiare una eventuale nuova collocazione dell’appuntamento tricolore del mondiale rally.

Questo al fine di consentire la realizzazione di un nuovo calendario che, da una parte, consenta un regolare svolgimento della serie iridata e, dall’altra, salvaguardi gare di grande prestigio e di grande importanza storica, come appunto il Rally d’Italia Sardegna".

Resta dunque da capire dove possa essere collocata ora la gara italiana del WRC, tenendo conto che sarà fondamentale monitorare giorno per giorno la situazione legata al numero di contagi per avere un quadro ad ampio spettro e capire quando e se potrà essere recuperata.

Sticchi Damiani ha fatto sapere che ACI Sport farà di tutto per salvaguardare il prestigio e l'importanza della splendida gara isolana, ma tutto dipenderà dall'evolversi della situazione coronavirus in Italia. E, al momento, fare previsioni non sembra possibile.

Potrebbe interessarti anche...