WRC, Rally Germania, PS14: acuto di Latvala. Ora vede il 2° posto

Giacomo Rauli
motorsport.com

Il secondo Service di giornata ha permesso ai piloti del WRC di preparare le rispettive vetture per l'ultimo giro odierno, quello serale della seconda tappa del Rally di Germania 2019. Jari-Matti Latvala ha confermato la superiorità delle Toyota vincendo la sua prima speciale del fine settimana, la Prova Speciale 14 Arena Panzerplatte, battendo di 1 decimo il compagno di squadra e leader della classifica generale Ott Tanak.

A fine prova Latvala ha ammesso di non pensare ai propri interessi, ma solo a quelli del team per cercare di recuperare il gap che separa Toyota da Hyundai nel Mondiale Costruttori, ma è evidente quanto stia correndo anche per se stesso, in cerca di un contratto con il team di Tommi Makinen anche per la prossima stagione.

Ora Jari-Matti si trova ad appena 1"2 dal compagno di squadra Kris Meeke, che continua a occupare la seconda posizione nella tripletta Toyota. L'epilogo - almeno per oggi - della vicenda avverrà con la disputa della Panzerplatte 2 in versione serale, al tramonto. Una prova difficile, resa ancora più insidiosa dal sole che andrà a riflettersi direttamente negli occhi dei piloti e dei navigatori.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Ott Tanak, dal canto suo, aveva affermato di dover cambiare atteggiamento dopo la foratura che aveva tolto dai giochi per la vittoria Thierry Neuville, invece la seconda posizione di speciale ad appena 1 decimo dal miglior tempo dimostra l'esatto contrario. Forse teme anche lui di essere coinvolto in un inconveniente nella lunga Panzerplatte.

Un altro dato di fatto svelato da questa PS14 è l'impossibilità di Sébastien Ogier di lottare con le tre Yaris. Il 6 volte iridato appare affaticato come poche volte in carriera ha lasciato trasparire. Sta spingendo a fondo in ogni prova, non è un caso che sino a ora sia stato autore di una serie di piccoli errori insoliti per lui. In questa stage ha fatto stallare ancora una volta il suo motore, perdendo pochi secondi ma preziosi nella lotta per il podio.

Intanto Thierry Neuville ha iniziato la sua disperata rimonta. Il quinto tempo di prova lo ha portato a 2"8 dal settimo posto, che al momento si trova nelle mani del suo compagno di squadra Andreas Mikkelsen. Più distanziato Dani Sordo, quinto con 12"8 di vantaggio sul belga.

Da segnalare inoltre il piccolo passo avanti fatto da Gus Greensmith nella classifica generale. Il pilota britannico del team M-Sport è salito in nona posizione approfittando della delaminazione della gomma anteriore destra sulla Toyota Yaris WRC privata di Takamoto Katsuta, ora decimo. E' però vero che il 23enne britannico ha mostrato durante tutta la gara un passo molto più competitivo del giovane giapponese che fa parte dell'accademia giovani piloti promossa da Toyota e dalla Tommi Makinen Racing.

Rally di Germania - Classifica generale dopo la PS14

1

Tanak/Jarveoja

Toyota Yaris WRC

2.03'52”8

 

2

Meeke/Marshall

Toyota Yaris WRC

+43"9

 

3

Latvala/Anttila

Toyota Yaris WRC

+45"1

 

4

Ogier/Ingrassia

Citroen C3 WRC

+47"8

 

5

Sordo/Del Barrio

Hyundai i20 Coupé WRC

+1'20"6

 

6

Mikkelsen/Jaeger

Hyundai i20 Coupé WRC

+1'30"6

 

7

Neuville/Gilsoul

Hyundai i20 Coupé WRC

+1'33"4

 

8

Lappi/Ferm

Citroen C3 WRC

+1'44"7

 

9

Greensmith/Edmondson

Ford Fiesta WRC

+5'44"9

+20"

10

Katsuta/Barritt

Toyota Yaris WRC

+6'09"4

 

Potrebbe interessarti anche...