Xavi e il ‘no’ al Barcellona: “E’ troppo presto per allenarlo”

Xavi ha svelato di aver rifiutato la panchina del Barcellona: “Ho ricevuto un’offerta, ma è troppo presto per andarci”.
Xavi ha svelato di aver rifiutato la panchina del Barcellona: “Ho ricevuto un’offerta, ma è troppo presto per andarci”.

Si è chiusa tre giorni fa l’avventura di Ernesto Valverde sulla panchina del Barcellona. Il club blaugrana, dopo la sconfitta patita in Supercoppa di Spagna per mano dell’Atletico Madrid, ha deciso di affidare la panchina della sua squadra a Quique Setién.

Segui la Liga in diretta streaming su DAZN

Il nome dell’ex tecnico del Betis non è stato in realtà il primo accostato a quello dei blaugrana, visto che per alcuni giorni è parso quasi scontato l’ingaggio di Xavi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

L’ex capitano del Barcellona e attuale allenatore dell’Al Sadd, parlando alla vigilia della finale di Coppa del Qatar che vedrà la sua squadra impegnata contro l’Al Duhail, ha ammesso di aver ricevuto un’offerta dal club del quale è una delle più grandi bandiere di sempre.

“E’ vero, ho ricevuto un’offerta dal Barcellona in presenza di Eric Abidal ed Oscar Grau, ma non l’ho accettata”.

Xavi ha svelato cosa l’ha portato a rifiutare una proposta così importante.

“E’ troppo presto per allenare il Barcellona, anche se farlo è il mio sogno e continuerà ad esserlo anche in futuro”.

Xavi ha incontrato tre volte Abidal e Grau a Doha nel corso della scorsa settimana e la cosa ha in qualche modo condizionato il suo lavoro.

“L’ho detto prima alla mia famiglia e poi ai miei giocatori perché stavano seguendo la cosa. In quei tre giorni non sono stato nella posizione migliore, ma adesso sono totalmente concentrato sul l’Al Sadd”.

Potrebbe interessarti anche...