Youtube la privacy dei bambini: 200 milioni di multa

Yahoo Notizie
[Getty]
[Getty]

Rispetto agli utili generati ogni anno, non è molto; tuttavia, una multa compresa tra i 150 e i 200 milioni di dollari fa sempre specie. Soprattutto se a doverla pagare è il social network per antonomasia sui contenuti video, cioè YouTube. L’azienda - di proprietà di Google - ha accettato di pagare al governo statunitense quell’importo per chiudere un contenzioso con la FTC, l'agenzia Usa per la tutela dei consumatori. In questo caso, utenti minorenni.

YouTube era sotto indagine, a quanto riporta Politico, per violazione della privacy. In particolare, per procedure di raccolta dei dati di utenti minorenni che, stando a quanto rilevato dalla FTC, sarebbero stati utilizzati per fornire loro pubblicità mirate ma violando la legge statunitense a tutela della privacy online dei bambini. E’ stata la stessa HouTube a cercare una transazione che chiudesse la vicenda prima di portarla in un’aula di tribunale, ottenendo il via libera dell'organo di garanzia USA. I termini precisi dell’accordo, tuttavia, non sono noti.

Come dicevamo, la cifra fa discutere. Se è vero che 200 milioni di dollari (ipotizzando il tetto massimo) superano di molto il precedente primato – una multa da meno di 6 milioni comminata alla piattaforma di condivisione TikTok, sempre per le violazioni contestate anche a YouTube, è anche vero che quella cifra rappresenta per il gruppo il fatturato di due mesi. le associazioni di consumatori lamentano che un importo così poco impattante sul lavoro dei YouTube potrebbe non avere la forza deterrente per evitare nuovi e simili episodi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...