Zak Brown: una "spia legale" McLaren alla Red Bull

Jose Carlos de Celis

E' Natale, i motori sono spenti e all'interno dei team di Formula 1 c'è meno stress del solito. Un clima che si può respirare anche dando un'occhiata ai canali social delle squadre.

Tutto è iniziato con un'asta di beneficenza per raccogliere fondi a sostegno di un'associazione a sostegno dei giovani disabili. Il premio per il vincitore era un tour guidato della factory di Milton Keynes della Red Bull. E a vincerlo è stato... Zak Brown!

L'annuncio lo ha dato sui social network l'ex campione del mondo Damon Hill, suggerendo che Adrian Newey avrebbe potuto costringere il CEO della McLaren a fare il tour con gli occhi bendati.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Lo stesso Brown è stato al gioco, pubblicando un tweet nel quale ha scherzato con i suoi piloti, Carlos Sainz e Lando Norris. "Penso che se ne accorgeranno" ha scritto, facendo riferimento alle telecamere che fingeva di nascondere su entrambi i polsi.

Ovviamente Brown scherza, perché se dovesse imparare qualcosa dalla Red Bull lo farà legalmente, visto che avrà il permesso...

Potrebbe interessarti anche...