Zanetti: "Contento per Lautaro Martinez e Messi. Italia, merito di Mancini"

Javier Zanetti ha celebrato la vittoria dell'Argentina in Copa America durante un'intervista ai microfoni di Canal IP. Il vicepresidente dell'Inter si è soffermato sulle prestazioni offerte da Lautaro Martinez e Rodrigo De Paul, fresco di trasferimento all'Atletico Madrid. Inevitabile un riferimento anche all'Europeo conquistato dall'Italia di Roberto Mancini.

LAUTARO MARTINEZ - "Ci siamo scambiati dei messaggi, sono molto contento per lui che ha avuto la possibilità di essere il numero nove della Nazionale che ha raggiunto questo titolo. Ho visto come lavora, si comporta molto bene dentro e fuori dal campo. Dopo aver vinto il campionato con l’Inter era molto eccitato per questa Coppa America. Sono molto contento anche per Messi. Lo conosco bene e so che il suo sogno era vincere qualcosa di importante con la nazionale".

Argentina | Buda Mendes/Getty Images
Argentina | Buda Mendes/Getty Images

DE PAUL - "De Paul ha fatto un grandissimo torneo, in finale è stato il miglior giocatore. Non è una novità per me, perché lo vedo tutte le domeniche nel calcio italiano. Ha avuto una grande crescita, una maturità che gli permette di essere un giocatore riconosciuto da tutti. È un giocatore per un grande club".

EURO 2020 - "Dopo il mancato ingresso al Mondiale, l'Italia ha avuto un grande cambiamento grazie al lavoro di Mancini. L'allenatore ha messo insieme con il piede giusto una rosa di calciatori giovani ed esperti, e hanno tutti un'ottima tecnica calcistica. E in finale l'Inghilterra ha fatto poco per vincere la Coppa. Ha segnato un gol a inizio partita ma poi ha ceduto il campo all'Italia, che ha saputo approfittarne".

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli