Zaniolo avvisa la Roma: "Sto sempre meglio, a metà aprile farò un test con la Primavera"

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Tra le pagine dell'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport c'è spazio anche per Nicolò Zaniolo. Il fantasista della Roma, protagonista lo scorso 31 gennaio nel programma C'è Posta per Te in compagnia della madre Francesca, ha rilasciato qualche parola al quotidiano sportivo milanese a distanza di mesi, tornando sulla serata che l'ha visto protagonista in tv fino a toccare l'argomento campo.

Nicolò Zaniolo | Jonathan Moscrop/Getty Images
Nicolò Zaniolo | Jonathan Moscrop/Getty Images

"Sono storie che fanno crescere e che mettono in contatto con la vita reale. Anche Alessandro (uno dei ragazzi incontrati durante il programma di Maria De Filippi, ndr) si è accorto della potenza dei social e di come vadano gestiti al meglio. Cosa che anche io adesso sto facendo. Ale è mio coetaneo e per lui ci sarò sempre, ma anche la figura di Maurizio è fantastica. Il suo desiderio di paternità per me è un insegnamento e uno stimolo per fare tutto al meglio, visto che fra poco questo sarà un mondo che comincerò a conoscere da vicino, assumendo le mie responsabilità (ma il sesso e il nome del nascituro lo ha scoperto solo dai giornali, ndr). E la cosa mi emoziona e mi responsabilizza. Io sto sempre meglio. A metà aprile farò un test con la Primavera e poi sarò pronto. Non vedo l’ora di aiutare la Roma a conquistare un posto in Champions e magari a vincere l’Europa League".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.