Zaniolo, a Leicester tanti osservatori inglesi: ma la Juve resta in pole position

·1 minuto per la lettura

Sarà la prima volta di Zaniolo in Inghilterra che ha saltato i precedenti impegni della Roma in Uk per i terribili infortuni. Nicolò, dopo la squalifica patita con l'Inter, scenderà in campo dal primo minuto nella semifinale di Conference contro il Leicester arrivata soprattutto grazie alla sua tripletta contro il Bodo. E gli osservatori di diversi club non mancheranno all'appuntamento. Tra questi sicuramente il Tottenham ed il ricchissimo Newcastle, ma non è escluso che possano essere presenti al King Power Stadium di Leicester anche altri osservatori. Su Zaniolo, infatti, c'è anche il monitoraggio del nuovo e giovane Manchester United di Rangnick.

JUVE IN POLE - Pretendenti estere che si aggiungono alla Juventus. I bianconeri restano in pole qualora la Roma dovesse decidersi di privare del 22enne. L'alternativa è Di Maria. La base d'asta resta quella di 55-60 milioni, ma l'ultima parola spetterà comunque a Mourinho che sta ritrovando il feeling perduto con Zaniolo come testimonia l'ultima intervista del ragazzo: "Vogliamo vincere con Mou, è uno dei migliori al mondo". Nel frattempo non si registrano incontri immediati per l'adeguamento di contratto che scade nel 2024. Tutto rinviato a fine stagione. Sperando sia il più lontano possibile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli