Zarco ci ripensa e dice sì a Ducati

Johan Zarco ci ripensa: nel 2020 continuerà a correre in MotoGp con la Ducati del team Avintia. Il centauro francese, battuto da Alex Marquez nella corsa alla sella lasciata libera da Jorge Lorenzo nella Honda, ha fatto marcia indietro dopo aver dichiarato sabato di preferire la Moto2, e si è fatto convincere da Gigi Dall'Igna e Paolo Ciabatti, i due dirigenti Ducati con cui aveva avuto un colloquio lunedì. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

La scuderia di Borgo Panigale gli ha promesso che rafforzerà il livello tecnico del team Avintia, che sarà gestita da Ruben Xaus: "Stiamo lavorando per irrobustire la nostra struttura, ora non siamo più un team clienti ma satellite, e se l’operazione andrà in porto, con Zarco potremmo toglierci belle soddisfazioni". L'affare è in chiusura e a breve arriverà l'annuncio, con la benedizione della Dorna, che aveva promesso al centauro francese un posto di rilievo in MotoGp nel 2020.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...